Gli sport più adatti per dimagrire

Con la primavera alle porte è lecito sentire il bisogno di rimettersi in forma prima di affrontare la fatidica "prova costume". È classica, in questi casi, la domanda "quale sport mi farà bruciare più calorie"? Sicuramente bisogna considerare il fatto che l'attività di tipo aerobico è più efficace di quella anaerobica.

sport_www.ilnutrizionista.com

 

Gli sport ideali per dimagrire, pertanto, sono quelli "di durata". La corsa, in particolare, rappresenta una delle discipline più efficaci per dimagrire grazie al coinvolgimento contemporaneo di grandi masse muscolari che consente di bruciare molte calorie e perché, come nel caso degli altri sport aerobici, consente di superare il vero fattore limitante nell'utilizzo dei grassi a scopo energetico ovvero la disponibilità di ossigeno.

Affinché si possa bruciare grasso, inoltre, è necessario esercitare la disciplina aerobica a basse intensità di allenamento. Questo comporta, d'altronde, che la frequenza di allenamento ideale per una attività aerobica sia di quattro sedute settimanali della durata di almeno 30 minuti ciascuno.

Un soggetto poco allenato, infatti, avrà una scarsa capacità di utilizzare i grassi come fonte energetica primaria a causa del fatto di essere poco efficiente dal punto di vista metabolico.

Ciò comporta che un allenamento poco costante farà consumare prevalentemente glucosio piuttosto che il grasso accumulato sotto forma di dieta_www.ilnutrizionista.comcellulite, anche a basse intensità di allenamento.

Quando vengono eseguite, invece, discipline sportive che prevedono sforzi molto intensi per un periodo limitato (body building, gare di velocità, sollevamento pesi, ecc.), l'organismo ricorre a vie metaboliche alternative che non necessitano di ossigeno per produrre energia. In questi casi il consumo calorico è molto basso poiché lo sforzo, pur essendo molto intenso, si protrae solo per qualche secondo.

Quanto detto, comunque, non comporta che per un soggetto che vuole dimagrire gli esercizi con i pesi sono inutili poiché eseguire qualche esercizio di tonificazione generale all'inizio dell'allenamento può comunque amplificare i risultati ottenuti con la sola attività aerobica.

Un leggero aumento delle masse muscolari, infatti, oltre che tonificare e snellire, consente di bruciare più calorie durante la giornata, innalzando il metabolismo basale. A tal fine è preferibile scegliere esercizi multiarticolari che coinvolgono più gruppi muscolari nel movimento.

 

Quando il fisico è impegnato in una attività aerobica quale corsa, ciclismo, marcia o sci di fondo, i muscoli lavorano in condizioni di massima ossigenazione e l'energia necessaria a soddisfare le aumentate richieste metaboliche viene ricavata in maniera efficace dall'ossigeno e dai nutrienti di provenienza dietetica (carboidrati, grassi e, in minima parte, proteine).

Dr. Luca La Fauci - Biologo Nutrizionista

Vedi anche:

Dimagrire con la corsa

La dieta dello sportivo

Bevande per sportivi: cose bere prima, durante e dopo l'attività fisica

L'acqua in una dieta bilanciata

La classificazione delle acque confezionate